Cerca nel blog

sabato 26 aprile 2008

Non solo dolcezza



Ricordo ancora il luogo in cui scrissi la mia prima poesia, era il 1993 avevo 13 e stavo sul mio banco in fondo all'aula sulla sinistra della stanza, sfogliavo le pagine del mio diario e da li mi vennero in mente i versi, grazie a Maria che sto conoscendo dal suo blog Carte Sparse che mi hanno gentilmente segnalato, ho scoperto di aver scritto un haiku.

Da li iniziai a scrivere ciò che mi colpiva in generale o avevo dentro, ma che difficilmente avrei detto.

L'altra poesia più significativa, anche perchè forse è l'unica che parla veramente di me la scissi a 19 anni durante un ora buca sul banco della 5° ragioneria, il testo è qui.

Un aneddoto collegato a questa poesia è che la usai come asso nella manica per l'esame orale, non solo avevo una media bassa per la prima volta non brillavo in tutte le materie, come del resto quasi tutta la classe, il commissario era esterno, io mi presentai senza aver pronto nulla solo in questa materia, e per uscirne in bellezza chiesi di poter recitare questa poesia scritta da me.
Dopo un iniziale sghignazzare dei miei compagni alle spalle e uno sbigottimento generale degli insegnanti, alla fine ci fu un applauso generale!
Il voto della prova orale fu il massimo che era possibile dare!

Vi farò conoscere di volta in volta le poesie della mia adolescenza come sto già facendo titolando il post poesie dal passato, ma anche dai temi e dallo stile penso si noti che l'età era differente!

In fine dedicai una poesia all'argilla, durante il corso regionale per ceramiste artigianali, il titolo è
Una passione un'arte...l'ARGILLA

Da questi versi traspare un lato del mio carattere ma non sono solo così, ne con tutti, infatti se cliccate qui vedrete anche un altro completamente differente!

Arrivai a conoscere una vicenda, la terribile morte di un ragazzo che si chiama Federico Aldrovandi cliccandoci leggerete le righe di sfogo che questa vicenda mi ha scatenato e il perchè.

Questo ovviamente ha riaperto delle ferite fresche sfociate in uno sfogo personale intitolato Il giorno dopo.

Tramite la vicenda di Federico ne ho conosciuta un'altra e anche altre, da lì l'inizio di un amicizia a tempo record con una donna speciale che è stata la maggiore ispiratrice anche se non l'unica al quale ho dedicato questi versi che ho intitolato Dolore di madre, pur non avendo io figli.

Ho cercato anche di capire come mi arrivasse l'ispirazione per scrivere e l'ho sintetizzato in un'altra poesia che ho per l'appunto intitolato Che cosa è la poesia?


18 commenti:

Elsa ha detto...

La poesia...è semplicemente una Grande verità.
Sinceramente
Elsa.
con affetto a mia sorella .

Anonimo ha detto...

E' vero amore, e' una lancia conficcata che giorno dopo giorno fa sanguinare, urla che s'infrangono contro muri d'ndifferenza.
Allora t'inventi giorno dopo giorno senza un programma preciso qualcosa di nuovo e vai avanti.
L'amore unico e totale provato per lui si espande; nei ragazzi con gli stessi ideali trovi tanti figli. Non ti chiamano signora prima sussurrano la madre di Renato poi con un grande sorriso Stefania, vorrebbero certezze in questo momento storico buio e nei loro occhi leggi paura.
Puoi solo sorridere e trasmettere ch ci sei e non i abbandonerai mai.

holden ha detto...

Grazie x i sentimenti che hai espresso in questo post..
Una buona serata

Cesco ha detto...

Direi che abbiamo visto una parte delle mille sfaccettature del tuo carattere, attraverso il tuo post... ciao

acquachiara ha detto...

Ho seguito tutte le traccie lasciate come in una caccia al tesoro e adesso non saprei quale commento lasciare che possa descrivere le emozioni incontrate in questo piccolo grande viaggio nei tuoi pensieri, posso solo dirti che sono state intense in tutte le situazioni :-)

Anonimo ha detto...

yes anonimo sono io
stefania

streghetta ha detto...

Cara Ishtar, per me sei e sarai sempre Ishatar, ossia una persona sensibile e determinata.:-) buona giornata io sono al mare, però c'e un pò di venticello freddo.

ISHTAR ha detto...

Ciao sorella,
si, la poesia è una grande verità ma solo una parte, perchè frutto di un personale punto di vista e ognuno ha il suo, mi auguro!
-----------
Tesoro mio
so che la prova che ti è stata data è la peggiore che una donna possa vivere, quando ti strappano un figlio strappano parte di te la parte più vitale e le mie parole sono state un semplice omaggio allo strazio che continuerai a portarti dentro!
UN ABBRACCIO CON TANTO AFFETTO :-)
------------
Holden,
nessun ringraziamento è dovuto, amo condividere con chi attentamente sa apprezzare e cogliere, non si danno le perle in pasto ai porci!
---------------
Cesco
si hai ragione e col tempo continuerete a conoscermi, solo che tra conterranei sarà anche più semplice scoprirci anche di persona non so quando ma sarà!
----------------
Acquachiara
ho io la soluzione:
ogni link è un vecchio post, se e quando vorrai potrai postare li il commento-riflessione!
------------
Streghetta
mi fa piacere quello che dici, e poi sai anche io ero al mare infatti ho già buttato giù due righe...
Il vento lo apprezza Cesco che ama il surf, a noi scompiglia i capelli!
Anche se alle volte il suo solleticare la pelle nella calura estiva è un toccasana!
------------
Serena giornata a tutti :-)

Anonimo ha detto...

Giornata intensa x Roma,speriamo che la sua medaglia d'oro per la resistenza non sia completamente offuscata.
Tra poco andro' a votare, ma prima vado a portare garofani rossi a RENATO.......mai fatto prima, ma oggi lo vivo come momento storico
particolare x la mia citta'.
pPermettimi due parole da dedicare a mio figlio - ORA E SEMPRE RESISTENZA - ANGELO MIO, TU CHE CREDEVI AD UN MONDO PULITO, SAPEVI COSA VOLEVA DIRE LA PAROLA AMORE, COMBATTEVI CONTRO OGNI FORMA DI VIOLENZA E SOPRAFFAZIONE...METTI TUTTE LE TUE ENERGIE E DACCI UN AIUTINO.
I TUOI FRATELLINI E SORELLINE NON LASCIARLI SOLI.
Con tutto il mio amore mamma

veronica ha detto...

La poesia è un quadro e le parole sono pennellate, i suoni le intensità dei toni.
La poesia e la purezza del sentimento senza il filtro del pensiero.

Cris ha detto...

ciao!!!!ti volevo chiedere se ti andava di fare uno scambio link!!!è bello il tuo blog!!!il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ se ti piace accetto lo scambio molto volentieri.ciao,a presto.

ISHTAR ha detto...

Tesoro
non ci sono problemi come è libero il blog sono liberi i pensierei ti abbraccio.
-------------
Vero
la poesia io ho già detto cosa è cliccando nel post sulla frase cosa è la poesia dico la mia in versi!
-----------
Cris
ben arrivato, per lo scambio di link dammi il tempo di sbirciare da te e vedremo! :-)
-------
Serena notte a tutti :-)

María ha detto...

Ciao cara!!

Dopo alcuni giorni ritorno alla web.
Ammiro a chi hanno facilità per scrivere poesia. Io appena poso scrivere la lista della spesa.
È una virtù potere esprimersi così.

Un bacio.

vagamundo ha detto...

Le mie poesie, invece, sono papeles sueltos sparsi per il mondo che nessuno mai piú leggerá----

ISHTAR ha detto...

Hola Maria
ben rientrata!
Penso che ognuno di noi ha delle caratteristiche proprie che col tempo si rivelano, tu ad esempio ha il gusto per riconoscere un certo tipo di arte che incontra anche i miei gusti!
-------
Vagamundo
ora incomincio ad essere curiosa però, mi piacerebbe leggerne qualcuna!
---------------
Serena giarnata :-)

Anonimo ha detto...

Buona giornata passerotta, vai felice e grazie di esserci, che sia sempre feconda la tua poesia.
stefania

Luca ha detto...

La poesia è vita, giorno dopo giorno.
Ma visibile solo dagli animi predisposti a comprenderla.
Ciao, Luca

ISHTAR ha detto...

Ciao Luca
ben arrivato, vedo che ti piace la poesia allora sei nel posto giusto alle volte le parole seguono un corso tutto loro e scorrono più veloci della vita stessa, e qui mi pare che io ne abbia pubblicata qualcuna!
:-)

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!