Cerca nel blog

domenica 6 aprile 2008

Al mio nipote


Vivere la vita non è affatto semplice, tanto che avvolte per paura, abitudine o circostanza, ci facciamo vivere dalla vita quasi come fossimo i telespettatori inconsapevoli che seguono il trascorrere della propria vita trasmesso alla tv. Molto spesso questo accade perché ci auto convinciamo che tutto va bene che di più di ciò che abbiamo non meritiamo, ci accontentiamo, ma io ti dico NO!

E' ora di vivere pensando che bisogna sbatterci il muso per capire quello che gli occhi molto spesso non vogliono vedere.

Più si è giovani, più è difficile capire questo, ma è anche più semplice essere curiosi, mettersi in gioco, sperimentare.

Solo così, provando diverse situazioni, potrai fare le tue scelte serenamente e senza rimpianti.

La tua vita ti aspetta non farti aspettare!

Con affetto, zia.

(04/02/06)

10 commenti:

Elsa ha detto...

Ciao sorre mia...
condivido...mai lasciare che sia la vita a vivere noi!
Capisco anche che parlare ad un giovane oggi non sia facile...
ps...sulla Nuova do oggi, ho trovato n articolo molto interessante su un certo istituto dove il primario fu sospeso in seguito a .....si parlava di sette giorni...
una saluto carissimo.
Elsa

ISHTAR ha detto...

Grazie, confesso che sono rientrata dal mare dove ho profittato per fare una raccolta firme per la salute mentale, e ho 3 giornali da leggere!
Grazie avvisa sempre non li compriamo spesso i giornali, mi hanno detto che se ne parlava persino al tg3 o al tgr non ho capito bene!
Sta sera rimango incollata alla tv,
ciao sorre

holden ha detto...

Entro in un discorso tra due sarde..parli di mare..io qui non ce l'ho..ma ho una pianta di mirto che proteggo gelosamente per ricordarmi il profumo della sardegna..un salutissimo
Holden

ISHTAR ha detto...

Ciao, ben arrivato!
Il mare io lo preferisco ora, perchè ancora nonostante si inizi a prendere il primo sole date le temperature, non ci sono tante persone e io amando camminare e la solitudine, è l'ideale!
Per la piantina di mirto...mi ricorda tanto la mia infanzia...il mio papà mi dava sempre una bacca e io la mangiavo anche se il liquore non lo amo!
Allora qualora ti venisse nostalgia e non puoi venire in Sardegna da Elsa tante di quelle foto...io solo quella di questo post come fotografa faccio pena, poi è fatta col cellulare!
Buona giornata :-)

streghetta ha detto...

Ecco la terza sarda. È proprio vero la nostra terra è meravigliosa, niente potrebbe sostituire una lunga passeggiata in riva al mare. È veramente rilassante..Preferisco anche io il mare in questa stagione. Accocolata sulla spiaggia riesco a ritrovare quella serenità e quella forza che spesso gli eventi della vita, non sempre piacevoli, cercano di smorzare. Mah speriamo che anche domani ci sia il sole.. Ho proprio voglia di mare.

ISHTAR ha detto...

Ciao, sai che non mi era sfiuggito che sei anche tu sarda!
Io non so ancora se ne avrò voglia, vedremo...dopo le piccole incombenze magari...e poi è veramente piacevole e stai mi sono leggerme dorata il viso!
Buona giornata compaesana, ciao!

Valentino ha detto...

http://anonimaimpiegata.blogspot.com/

un blog spensierato

ISHTAR ha detto...

Ci sto!
Ora vado a sbirciare!
Vedo che nonostante sia molto difficile capirmi tu e Elsa non so ci riuscite bene!
ciao :-)

María ha detto...

Parole di una zia saggia.
Ho visto immagini e documentali della Sardegna, e veramente è una terra sognata.

Baci dal fiume Uruguay.

ISHTAR ha detto...

Sai Maria mio nipote ha soli 5 anni in meno di me, e con quelle parole ho cercato di dargli delle dritte perchè trascorreva un periodo difficile e io che non riesco a starmi zitta...
Certo che non posso che darti ragione, io adoro la mia terra, ora attendo immagini della tua e del fiume dal quale mi saluti, baci a presto :-)

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!