Cerca nel blog

mercoledì 10 dicembre 2008

Ma qual è la storia delle cose che usiamo?


Oggi vorrei parlare brevemente di un argomento che mi sta a cuore: il consumo eccessivo, gli imballaggi inutili, la pubblicità induttiva di un bisogno che altrimenti non avremo, il percorso che fanno le cose che utilizziamo...

Ma meglio di me e in modo più chiaro e semplice può essere utile vedere questi video...




Ci sono anche in lingua spagnola e in inglese, forse perchè riguarda tutti!

15 commenti:

Vagamundo ha detto...

Bravissima Ish, un post eccellente, sintetico e un ottimo suggerimento di riflessione... Io del "non possedere" ne ho fatto un regola di vita, da quando sono stato QUI...
http://www.barcelona2004.org/esp/eventos/exposiciones/ficha.cfm?IdEvento=130&IdTipoPest=11

Vagamundo ha detto...

il solito problema dei links lunghi... riunisci questo di seguito, uffa!


http://www.barcelona2004
.org/esp/eventos/exposiciones/
ficha.cfm?IdEvento=130
&IdTipoPest=11

il Russo ha detto...

Concordo pienamente du tutto ed in particolare sull'"obsoleto percepito".
Un esempio sono proprio certi applicativi per il PC, tipo Pinnacle per fare i film con le riprese della nostra telecamera: siamo già arrivati alla versione 12 o 13 quando io usando la 8 la trovo ancora perfetta per le mie necessità.
Eppure ogni anno deve uscire la versione successiva di ciò che avevamo comprato l'anno precedente e si è ghettizzati quando non si ha l'ultimo modello.

silvano ha detto...

Grazie Ishtar per l'informazione su Cesco, casualmente l'avevo pescato anch' io un paio di giorni fa e l'avevo segnalato sul blog di Elsa in un commento ad un post dedicato a Cesco. A questo punto acquisito che è vivo e vegeto e in gamba come al solito speriamo che trovi di rimettere in linea il suo blog più personale.
Grazie ancora e ciao Ishtar.
silvano.

Renata ha detto...

Interessante ! Di queste cose sarebbe bene parlare per rendersi conto, per capire. Hai fatto un buon lavoro e credo che saremo in molti ad essertene grati. Ti mando un abbraccio.

liberoPensieRoberto ha detto...

dal lavoro purtroppo non posso vedere i video, ma ho a cuore il tema che ci proponi.

Ci sono contraddizioni strane nella nostra società..chessò: i piatti di plastica dalle mie parti vanno lavati per poter essere buttati, ma allora uso quelli normali, e risparmio plastica da buttare!!!

Oppure il porta sapone liquido.. il despenser.. io uno lo stesso da più di un anno, comprando i flaconi di ricarica.. e mi trovo benissimo!!!

Ciao ishtar, a presto ;)

Donna Cannone ha detto...

ciao, come va? sono stata un po' lontana dal web, ti lascio un saluto. Vedo che la presunta chiusura che avevi annunciato non è definitiva, e mi fa piacere.

Che cosa sono i malloreddus?

riri ha detto...

Ho visto i video, veramente interessanti, bisognerebbe cominciare seriamente a sensibilizzare, grazie..
Buona serata

stefania ha detto...

Bellissimo lavoro ISH. brava, me lo sono sentita ripetere per una vita da Renato.......l'altro come sai essendo di poche parole ha provato a spiegarmi tutto sui pc. che cambiano ogni anno.

il Russo ha detto...

Cosa sono i malloreddus???????
Donna Cannone, che mi combini, non conosci una delle paste più buone che esistono?

o.t. Grazie IS per la dritta su Vag!

stellavale ha detto...

Concordo!

sirio ha detto...

Ciao Ishtar, c'è un invito per te sul mio blog.

stella ha detto...

Ciao cara IS,post interessante.

Un caro saluto e buona serata.

Ishtar ha detto...

Vaga caro
ne sono lieta anche io la penso così in fondo per vivere non occorrono tante cose...ciao :)
<<<<<<<<
Russo
questo perchè siamo in una società improntata sul consumismo e il valore di una persone non è correlata al suo spessore ma a quello che si possiede, ciao
<<<<<<<<<<<<<
Silvano
ci sono arrivata anche io per puro caso e ho letto solo poi il commento da Elsa, tutto bene quello che finisce bene!
Ciao
<<<<<<<
Renata
era da tanto che volevo fare questo post e cercerò un posticino nel mio blog affinchè questi video siano alla vista perchè sono troppo importanti dobbiamo renderci conto che tutto questo non potrà continuare allungo!
Ciao ti abbraccio anche io :)
<<<<<<<<<<

appena puoi cerca di guardarli ti interesseranno di sicuro, garantito!
Ciao
<<<<<<<<<<<<<
Donna cannone
un pò di stacco fa bene ogni tanto, i malloreddus sono i gnocchetti sardi uno dei tipici tipi di pasta sarda, ciao
<<<<<<<<<<<
Riri
pienamente d'accordo si potrebbe fare un passa parola di blog in blog!
Ciao
<<<<<<<<
Stefania
non poteva essere diversamente tuo figlio è meraviglioso...
Come la mamma del resto, ti abbraccio tesoro mio :)
<<<<<<<<<<
Stellavale
non avevo dubbi!
Ciao
<<<<<<<<<
Sirio
arrivo...
<<<<<<<<
Stella
si questo post mi sta particolarmente a cuore perchè penso seriamente che noi possiamo ancora muoverci per cambiare le cose, buon fine settimana cara :)

streghetta ha detto...

Passo per un rapido saluto e appena puoi passa dalle mie parti, ci tengo a sapere come la pensi tu*_*

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!