Cerca nel blog

giovedì 1 maggio 2008

Preghiera




O mio Signore aiutami tu
illumina il cammino
che i miei occhi offuscati
non vedono più,
scaccia amorevolmente
i cattivi pensieri
affinchè accetti
il destino
che mi hai assegnato.

(01/05/08)

Ishtar


Non avevo mai scritto prima d'ora una preghiera al Signore, ma era un modo per farvi capire in che modo io vivo la mia fede.
Lui sa che io non sono una figlia perfetta, che segue i precetti e va a messa!

Seguo o meglio cerco di rispettare i due comandamenti più importanti:
-ama il prossimo tuo come te stesso
-e non fare agli altri quello che non vuoi venga fatto a te.

Ma mi ascolta e alle volte accoglie le mie preghiere.

Ogni volta che devo fare una scelta, fare un discorso in pubblico e le mie parole potrebbero avere un peso, chiedo a lui di illuminarmi, di fare che ad uscire fuori dalla mia bocca siano le sue di parole e che comunque venga fatta la sua volontà!

E il santo che mi protegge da quando ero piccola è San Francesco D'Assisi.


30 commenti:

acquachiara ha detto...

C'è sempre una prima volta e poi è veramente molto bella e sentita :-)

Ascolta chi si rivolge a Lui col il cuore, difficilmente chi va a messa perché deve far vedere il vestito nuovo :-(
Non è importante cosa si dice ma il sentimento che si esprime.
Gesù e Francesco sono due punti fermi anche per me.

ISHTAR ha detto...

Grazie anche per starmi così vicino e darmi tanti consigli!
Però mi piacerebbe chiamarti col tuo nome ma solo se posso, acquachiara è troppo lungo!
Un'altro punto in comune Gesù e Francesco. :-)

Jasna ha detto...

complimenti... nei giorni scorsi non riuscivo ad entrare nel tuo blog, mi diceva che era riservato ai blog invitati... mi era dispiaciuto... ora sono contenta di poterti rileggere.

acquachiara ha detto...

Puoi abbreviarlo ad acqua, in rete non lo quasi quasi nessuno, giusto nelle mail in privato, se vado avanti cosi non lo uso più nemmeno io :-(

Chi ha certi pricìpi e comportamenti non può non avere come riferimento due figure così importanti e non si può escludere che nel nostro lungo cammino abbiamo vissuto vite nei tempi in cui Loro erano in vita :-)

Allora vediamo Egitto ? India ? Tibet ? Perù ( maja, inka e atzechi)? Nativi americani ? Cavalieri templari ? ah dimenticavo ci va anche qualche ET.
Quale di questi non ti fa vibrare nemmeno un pochino ??
A poi sei di una terra che in molti pensano che possa essere stata la grande Atlantide, perchè stupirsi eheheheh

ISHTAR ha detto...

Ciao Jasna,
ho combinato un piccolo pasticcio ma credimi non era volontario!
-------
Acqua sia rispettata la tua volontà, ma così non è che sia tanto mascile, contento tu!

Allora, si vivo in una terra che tra le altre cose ha una concentrazione di energie assai elevate ecco perchè siamo un bel gruppeto qui tra Elsa, Cesco, Streghetta, Ponke...

Per le città penso EGITTO:
perchè come metto l'eylayner in modo perfetto io nemmeno Cleopatra ci riusciva! :-)

Poi segue TIBET:
perchè sento verso quella terra un forte richiamo come anche un affinità col buddismo e la cultura orientale in generale.

E per finire con i nativi d'america perchè con le treccine sto troppo bene!!! :-)

Mentre ufo neanche a parlarne non è che brilli in intelligenza sovraumana...
--------
Oggi un pensiero di mio padre per vie traverse mi è arrivato:

diceva di ricordarmi da piccola con le treccine che giocavo con la corda vicino a casa e di quanto fossi impetuosa già da allora!

Che presto la verità verrà svelata, ci vuole ancora poco tempo e capiro!

Alleluja!!!

Lo sai che era lui che mi faceva le treccine!
E poi chissà da chi avrò preso il mi caratteraccio!!!

Ciao a tutti baci e abbracci :-)

acquachiara ha detto...

Lo so che siete un bel gruppetto e mi fa piacere constatarlo nei commenti che mi lasciate spesso e per i quali non vi ringrazio mai abbastanza :-)

Vebhè vedremo di fare un corso accelerato di cultura ET, magari Eleon può darti una mano, lui qualcosa ogni tanto se lo ricorda.

Una figlia per un padre è sempre qualcosa di speciale, quando mi son separato mi figlia aveva 14 anni ed è rimasta con me, non è stato facile ma ce l'abbiamo fatta, anche lei ha un caratteraccio come il mio, ma se non fosse che streghette sareste ? :-)))))

acquachiara ha detto...

ps: non importa se non è molto maschile, ma se vuoi possima inventarcene un altro ne ho tanti, ma è meglio non scoprirsi troppo, però se ti scrive Knoss preoccupati perchè lo uso quando sono arrabbiato ahahahahah

knoss ha detto...

Visto che sono stato nominato, almeno che mi faccia conoscere ma solo di passaggio.

ISHTAR ha detto...

Si, si, ma ti ricordo che parli con Ishtar...

Aha aha aha
ihi ihi ihi

E ora chi dovrebbe preoccuparsi!

Ma scusa
Acqua chi è Eleon, non mi pare di averlo mai sentito, io credo che non siamo soli se pensi all'infinità dell'universo e che tutto sommato non siamo di sicuro gli essere viventi più intelligenti...

Alla prossima lezione!

Buona notte :-)

knoss ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
eleon ha detto...

sono uno un po strano, anche sintetico come stregone, però son simpatico, magari ti aiuto,
http://lecosedieleon.blogspot.com/

prendila con calma e leggi tutto, magari a rate :-)))))

Nella ha detto...

Ciao ishtar, è bellissima ... leggendola mi sono venuti i brividi ... e mi hai fatto ricordare quello che diceva il mio parroco quando ero bambina:sai diceva che Gesù voleva che le persone pregassero con il cuore ...
(proprio come hai fatto tu) ... mi diceva che tanti andavano in chiesa ma appena uscivano facevano cattive azioni, e non era bello ... inoltre che si poteva pregare dappertutto, non solo in chiesa ...

Ciao ishtar un forte abbraccio

streghetta ha detto...

Cara compaesana. Tante volte ho creduto che Dio mi avesse abbandonato, che si fosse dimenticato di me, che non sentisse più le mie preghiere, per un periodo non riuscivo più ad entrare in chiesa senza piangere. Ora, e molto lentamente ho ritrovato la fede. Notte a presto, sono stanchissima, ho lavorato anche oggi? Ma non è primo maggio?

Cesco ha detto...

Ciao Ishtar, mi è piaciuto molto il tuo commento sul tuo blog :-)
In generale la penso come Acquachiara, nel senso che bisogna vivere la nostra spiritualità senza dover per forza legarsi ad etichette o modi, usi, costumi... Semplicemente viverla perchè la si "sente" dentro di noi.
A proposito, con il tuo ultimo indizio, mi sa di aver capito il tuo nome, o sbaglio?

x Streghetta, anch'io oggi ho lavorato, ma in un modo che mi piace, e che spesso quando mi capita lo faccio volentieri: senza compenso, senza alcun ritorno economico o di altro genere, ho dato una mano ad un amico di Bologna per sistemare la casetta che lui e sua moglie hanno comprato per trascorrere le loro vacanze con i loro amici. Credimi, è una sensazione stupenda.

ISHTAR ha detto...

Waw!!!
Quanti incontri in una sola notte!
Allora vediamo:
Knos, Eleon...i vari volti di...
Paura!
Tranquillo Acqua il tuo nome lo tengo per me!
E poi lo sai sullo scoprirsi con calma e prudenza siamo perfettamente d'accordo!
Promesso farò i compiti tanto penso che ora avrò ancora più tempo!
:-)))
-------------
Ciao Nella
fortuna che sei una testona come me!
Questo mi fa piacere perchè vuole dire che ti fa piacere leggermi!

Per la preghiera è un vero piacere che ti abbia emozionata, mi sa che dovrò farci qualche altro post, di cose me ne sono sucesse e magari qualcuno potrebbe ritrovarsi e con nessun intento di "convertire" nessuno, ripeto la propria spiritualità è affare personale!

Capita Nella hai anche una bella presa mi stritolavi con tutta quella forza!
Contraccambio l'abbraccio ma io non sono così forzuta! Aha aha aha :-)
-------------
Ciao Streghetta
la spiritualità è un cammino ancora più impervio di tante altre cose io ho avuto due insegnati di eccezzione ma solo io mi posi la domanda a soli 10 anni ma io credo in costui di cui mi parlate?
Ho un pensiere specifico al riguardo:
penso che tutti siamo delle pecorelle smarrite che prima o poi il Signore buon pastore riporterà pazientemente e amorevolemte al gregge!
Certo non importa come si chiami la spiritualità di riferimento...l'importante è non finire nelle grinfie delle sette, perchè una religione non ti impone nulla mentre le sette si.
E le imposizioni non arrivano da forze spirituali che ti amano ma dalla stupidagine ed egoismo dell'uomo!

Per il fatto che tu abbia lavorato anche oggi ti dico e se avessi un casino di cose da pagare e nemmeno uno straccio di lavoro?
:-)
---------------
Ciao Cesco
so che sei persona intelligente e arguta per cui sicuramente avrai capito che sono io la figlia rompicoglioni che "ha sputtanato la storia"...del resto il nome che più viene citato è solo il mio!
Ti dico di più se vai nel sito del comitato troverai una mail così puoi contattarmi, ok!
-----------
Serena giornata a tutti :-)

Jasna ha detto...

ciao ishtar , ti auguro una buona giornata... grazie per avermi coinvolto nella tua vita privata... farò buon uso della tua stima... conservandola come un dono prezioso... voi sardi siete così, leali, sinceri... ed è una cosa che invidio molto... perché fa parte del vostro DNA. buona giornata.

vagamundo ha detto...

Sai, non sono cattolico, non sono cristiano, e guardandomi intorno, a volte penso di non essere neanche umano... Ma su una cosa sono d'accordo con te: la popria spiritualitá é un affare personale... E piú che seguire le orme di un dio astratto (io lo chiamo destino, vabbé, ma é la stessa cosa!), a volte preferisco seguire l'esempio di altri uomini/donne, come me. Uomini, come Gesú e Francesco, uomini come Francesco Forgione... senza far caso a quello che altri uomini, cosiddetti di chiesa, hanno fatto del (e nel) nome di costoro.

Mi auguro che il Signore in questione possa darti ancora tanta forza per accettare il tuo destino, o per illuderti di poterlo contrastare...

veronica ha detto...

Ciao Ishtar, molto bella questa tua preghiera semplice e intensa...io, come ho già detto, sono in fase di lavori in corso. Certo i miei principi non sono cambiati.

Buona giornata!

Anonimo ha detto...

Alzare pensieri all'Assoluto e' molto bello, anche perche' sono propri e fanno parte del ns. io piu' profondo.
Che poi L'Assoluto possa essere in tutto cio' che ti circonda e' da tenerne conto.
Ciao bella
stefania

ISHTAR ha detto...

Ciao Jasna,
per me sei troppo buona!
-----------
Vagamundo
grazie per il pensiero, penso che in questi casi serva la forza per accettare perchè hai voglia di remare contro corrente se la tua destinazione sarà comunque un'altra, ma lo scopriremo solo vivendo.
-----------
Veronica
dolcissima, mi piace la foto che hai scelto molto femminile e biricchina!
Fregatene se la tua spiritualità ha lavori in corso quello che conta sono i principi che ci fanno fare le scelte in un certo modo piuttosto che in un altro!
Ripeto la spiritualità riguarda solo noi stessi è un cammino solitario.
Anche se alle volte qualche dritta serve parecchio!
-----------
Ciao tesoro mio!
Ti auguro una buona giornata, ti voglio un mondo di bene! :-)

stella ha detto...

Grazie per la preghiera accorata! Avere fede e un punto di riferimento come Gesù aiuta veramente molto.Ne so qualcosa ! Per il resto mi associo a Cesco.

ISHTAR ha detto...

Ciao Stella
condividere i propri pensieri è piacevole soprattutto quando il terreno è fecondo per la ricezione!
------------
Vorrei fare un piccolo appunto:
noi siamo fatti come molti avranno capito di corpo e spirito, lo spirito è immortale e può "vestire" diversi corpi in epoche e mondi differenti per compiere il cammino dell'evoluzione, in base al "gradino" della propria evoluzione uno spirito è più evoluto rispetto ad un altro.

In fine penso che noi tutti siamo parte di un ciclo naturale perfetto di suo come ad esempio quello dell'acqua...

siamo parte di un unico disegno armonico fatto di essenza spirituale di quale siamo parte e facciamo parte come un tutt'uno!

Che poi vogliamo chiamare un essere dallo spirito evoluto che più volte ha vestito il corpo umano: Dio, destino o altro è irrilevante, ciò che conta è vivere nel pieno rispetto di questo ciclo!

Io la penso così e rispetto chi non condivide!
:-)

stella ha detto...

Condivido,eccome!

acquachiara ha detto...

Direi un ottimo appunto :-)

Anonimo ha detto...

Angelo bello voglio essere la prima ad augurarti una stupenda giornata.
Non pensare mai al domani viviti l'oggi con quello che ti da', con le sue incertezze, le gioie.....
i SOGNI. Non rimanere mai nel dubbio di quello che potrebbe essere stato e non si e' avuto il coraggio di scoprire.
Il tempo ti portera' i suoi frutti, qualsiasi essi siano; mai vivere di rimpianti......meglio una brutta certezza.
Logico che per te desidero il meglio, anzi se fosse possibile con un click ti aprirei la porta della.........metti tu la conclusione.
Sai che anche io ti voglio bene, tanto come non avrei mai immaginato.
stefania

Anonimo ha detto...

Ish, certo noi siamo involucro anima e spirito, l'anima ogni ciclo si riappropria di un involucro secondo piani a noi quasi sempre sconosciuti.
Dico quasi sempre perche' Renato a tre anni mi disse che lui fu gia' la mia bambina ad Atlantide, solo che io avendo paura avevo chiuso le porte del ricordo.
Fino ai 10 anni in attimi particolari per lui mi racconto' altre cose, poi cessarono......o almeno non mi disse piu' nulla.
Solo poco prima di volare sorridendo e accarezzandomi mi disse "pensa che bello mamma se un giorno potessimo comunicare con il pensiero".
Leggendoti mi sono ricordata e allora una riflessione, chissa' nella mia precedente incarnazione chi saro' stata?........magari una diabolica sterminatrice, se ora mi tocca scontare......
Ma poi chissa' quale sono veramente le leggi del primo accordo dell'alleanza.....certo che ora sto facendo una purificzione non indifferente.

Che pensieri profondi Ishtar che mi fai fare a quest'ora

ISHTAR ha detto...

Acqua se aprova il maestro siamo a posto :-)
PS: sto facendo i compiti ma in verità ho sempre spulciato informazioni su tutto ciò di cui mi hai accennato!
Ma forse lo sapevi già!
------------
Tesoro mio
sono d'accordo con te, preferisco vivere senza rimpianti beccandomi le conseguenze delle mie azioni!

E magari anche in altre vite ci siamo vissute per questo ci sentiamo così legate.
Per le questioni di "scontare" errori di altre vite ti rimando ad Acquachiara mi pare più afferrato di me io ho un idea in tal senso ma è ancora in fase fetale!
Un abbraccio :-)

Elsa ha detto...

sorpresa? non direi...ha dedicato grandi parole...sai molto spesso anche io faccio come te...bravissima non è semplice metter giù le parole di una preghiera...ciò t rende onore.
ps per quanto riguarda me...ho solo la consapevolezza di ciò che non sarà più...una grande conquista. procedo lenta con passo felpato, grazie le tue parole sono per me più di quanto tu creda...leggi molto bene soreella carissima.
con affetto mega sincero.
da me Elsa

vagamundo ha detto...

Ho riletto il tuo "piccolo appunto", e ci metto la firma anch'io, se me lo permetti...

Sempre se me lo permetti, una chiosa al tuo appunto... Penso che siamo parte di un ciclo vitale universale, ma non credo nella nostra "perfezione"...
Voglio dire, nella natura ogni cosa sta al posto che l'equilibrio cosmico le ha assegnato, e in quel posto ricopre un ruolo che contribuisce alla completezza del mondo. In quel ruolo é "perfetto"...
Noi no, dal basso della nostra imperfezione, siamo l'elemento di rottura in quell'equilibrio...in quel ciclo naturale che tu giustamente dici. Noi esseri "umani", la natura ce la stiamo divorando...
Altri (antropologi e studiosi) hanno elaborato teorie dell'uomo come cancro della natura, e non solo in senso metaforico e metafisico...

ISHTAR ha detto...

Vagamundo hai detto bene:
noi facciamo parte di un ciclo perffetto di cui siamo il cancro e la nota stonata ma siamo ancora in tempo per applicare quello che predichiamo per tornare all'equilibio naturale!
Ciao

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!