Cerca nel blog

sabato 8 marzo 2008

Uomo

Uomo del mistero

Uomo senza volto

Che senso di libertà che emani!

E quanti labirinti in te

da scoprire

ma non cerco l’uscita

perché vorrei perdermi

in te semplicemente!

Ishtar

9 commenti:

Elsa ha detto...

il mio commento si perde fra le tue righe.
Solo un animo gentile e una mente raffinata può comprendere ciò che scrivo...
ps mi è piaciuta la Tua !!!!
brrrrrava
Elsa

Elsa ha detto...

Dimenticavo.......PARI DIGNITA' SEMPRE.
ciao

Anonimo ha detto...

PARI DIGNITA SEMPRE, fatevelo dire da una che c'era allora e seguita ad esserci adesso.
Perdersi si, ma sempre avendo ben impresso questo sano principio. Anche se dopo tante battaglie non lo abbiamo acquisito completamente....anzi vorrebebro addirittura farci regredire nell'oscurantismo.
A QUESTO UNITE IO MADRE E VOI FIGLIE DOBBIAMO DIRE MAIIIIIII
Come e' bello perdersi in un amore, e' come il movimento del mare ti risucchia per poi farti riemergere.
Stefania

ISHTAR ha detto...

Che bello essere circondata di donne che si capiscono e si uniscono anzichè perdere tempo a farsi la guerra stupidamente, o per gelosie o per uomi!
Ho sempre avuto un principio: non litigare con un amica per un uomo loro rimangono gli uomini...
solo quello giusto!
Molto gradevole l'aria che mi fate respirare felice di avervi incrociato nel cammino delle nostre vite!
:-)

Valentino ha detto...

bella poesia
cercate di restare donne senza cercare di assomigliare all'uomo, prima creatura di Dio, quindi con qualche difetto di produzione
:)

ISHTAR ha detto...

Grazie per il complimento doppio, ma penso di parlare anche a nome di Elsa è così piacevole essere donne che non desideriamo assomiliare a nessun uomo!
Ci si può sentire simili senza essere volere essere uguali!
Ciao :-)

Anonimo ha detto...

Un bacio veloce.
Come stà la tua amica?
Tiziana

ISHTAR ha detto...

Tizzy tutto bene sono periodi pieni di impegni, una certa data si avvicina!
Ciao :-)

Elsa ha detto...

Di ieri la notiziA....un medico ed un tecnico di radiologia finalmente sotto processo per la morte di una donna anziana...alla quale hanno inserito una sonda, con del liquido di contrasto, in vagina piutosto che nel retto.
Morte terribile.
Ciao.
Elsa

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!