Cerca nel blog

venerdì 20 giugno 2008

Mi basto da me!



Strappami dai tuoi occhi,
dalla tua pelle
dal tuo cuore,
ammesso che io sia li!

Non pensarmi
non cercarmi,
hai di meglio da fare.

Non ho bisogno di un uomo
per essere felice,
io mi basto da me!

Un uomo
o l'uomo
che non sei tu,
renderà la mia gioia
più immensa.

Io so che voglio,
e tu?

Ishtar

23 commenti:

Nella ha detto...

Bene ^_^ smack!!!!
Buona giornata ...

streghetta ha detto...

Possiamo benissimo fare a meno dei signori maschietti.:-) buona giornata amica del web..hai visto che sole?

silvano ha detto...

Potete stare tranquille.
;))

Ishtar ha detto...

Nella
il buon giorno si vede dal mattino! ahaha :-)
.........
Cinzia
il succo è che se non ci bastiamo da sole rischiamo di diventare la palla al piede l'ossessiva la gelosa che per paura di restare sole soffocano chi amano allontandolo, così come è per l'uomo verso una donna!
Per cui se non ti basti non puoi amare veramente, per me!
Silvano
con questo ho risposto anche a te!
Buona giornata :-)

silvano ha detto...

Ma se vi bastate da sole che senso ha andare a cercar rogna?

Ishtar ha detto...

Silvano
alle volte per capire il senso del discorso bisogna andare oltre le parole, come cercavo di spiegare prima se non ti basti da solo non puoi godere appieno dell'amore, quello maturo...
non credo alla stronzata del volere condividere tutto, perchè rompersi inutilmente a sopportare qualcosa di cui non te ne frega nulla, certo che compromesso rimane sempre la parola d'ordine, ma quando si ha consapevolezza di se si vorrebbe a fianco una persona che ti capisse e rispettasse i tuoi spazi, ovviamente deve essere reciproco, e ci mancherebbe, stare insieme per me significa contiuare a scegliere giorno per giorno ad andare avanti, rispettarsi e di questo fa parte la fedeltà, con quella persona col quale ti immagini di invecchiare...
Non significa mica che non voglio nessuno al mio fianco!
Sono stata più chiara?

silvano ha detto...

Suona strano quando uno risponde seriamente ad un altro che sta giocando. Il gioco destabilizza.
Non mi prendere sul serio anche questo post. Il gioco è una galleria di specchi e le immagini si compongono e scompongono all'infinito e ...o giochi o niente.
ciao on affetto, silvano.

Ishtar ha detto...

Scusami,
ma sono fatta così!
Se avessi capito che gicavi...avrei giocato tranquillamente!
Ciao :-)

silvano ha detto...

Per fortuna non ti sei accorta. Apprezzo l'ingenuità è una bella dote, forse un po' pericolosa, ma sintomo di purezza (adesso sto parlando seriamente: quando parlo di ingenuità come sopra non la sto usando nel senso di stupidità). Puntualizzo perchè non vorrei mai, sai gli specchi le distorisioni e così via.
ciao e buona giornata.

PrincessHope.. ha detto...

L'uomo più furbo del mondo..gli bruciano gli occhi dal pianto, come il pianto che non scenderà mai, per lei con cui non può più stare, per lei con cui non può più parlare...perchè lei uccisa dal rancore GLI HA NEGATO PER SEMPRE L'AMORE..negli occhi di tutte le donne del mondo..cerca LEI CHE NON VUOLE PIU' L'UOMO PIU' FURBO ;)"meglio sole che male accompagnate ;)"

Ishtar ha detto...

Prinssehope
confesso che la canzone l'ho vista ieri nel tuo blog, questi versi sono freschi di mattinata e ci stanno benissimo, come hai sottolineato tu nel tuo commento!
Ciao :-)
........
Silvano
non saprei se darti ragione o torto, sono più una via di mezzo, sarà che quando ho scritto questi versi ero piuttosto seria...
Non sono così ingenua credimi, magari alle volte non rifletto abbastanza sulle conseguenze di quello che faccio impulisivamente, ma poi ci rifletto e mi comporto di conseguenza, ad un certo punto bisogna capire quando si deve cambiare direzione e farlo seriamente e io quando decido qualcosa sono irremuovibile!
E tranquillo non ho pensato minimamente che mi volessi dare della stupida!
Ciao :-)

silvano ha detto...

Agli uomini piace l'idea della donna ingenua perchè è l'unico modo che abbiamo per sentirci intelligenti.

Anonimo ha detto...

nessun luogo andai
per niente ti pensai
e nulla ti mandai
per mio ricordo
Sul bordo m'affacciai
d'abissi belli assai
Su un dolce tedio a sdraio
amore ti ignorai
invece costeggiai
i lungomai
M'estasiai. ti spensierai
m'estasiai, e si spostò
la tua testa estranea
che rotolò
Cadere la guardai
riflessa tra ghiacciai
sessanta volte che
cacciava fuori
la lingua e t'abbracciai
Di sangue m'inguaiai
Tu quindi come stai
Se è lecito che fai
in quell'attualità
che pare vera
Come stai, ti smemorai
ti stemperai e come sta
la straniera, lei come sta
Son le cose
che pensano ed hanno di te
sentimento. esse t'amano e non io
come assente rimpiangono te
Son le cose prolungano te
La vista l'angolai
di modo che tu mai
entrassi col viavai
di quando sei
dolcezza e liturgia
orgetta e leccornia
La prima volta che
ti vidi non guardai
da allora non t'amai
tu come stai (ah come stai)
Rimpiangono te
son le cose, prolungano te
certe cose
=============
Ti piace ISHTAR l'ho trovata nel web

Anonimo ha detto...

sono iooo
stefania

Ishtar ha detto...

Silvano
di sicuro ognuno ha i suoi gusti, per fortuna non sono tutti uguali!
E poi io non ho intenzione di piacere per forza se piaccio come sono bene se no chi se ne frega!
Ciao :-)
........
Tesoro
grazie del gesto ma sinceramente non mi piace tanto solo l'inizio e la fine sono carini, ma i gusti sono gusti.
Ora però ti saluto che me ne esco, seratina tra donne!
C'è anche musica per cui penso che mi scatenerò e di sicuro ne avrà giovamento il corpo oltre che l'anima!
Ciao tesoro :-)

stella ha detto...

Grazie IS,per come la pensi!Condivido,eppure per l' età potrei essere tua madre.Solo se stiamo bene con noi stessi,potremo star bene con gli altri e non di peso come gli altri fanno con noi. Mi congratulo con te!

veronica ha detto...

Hai detto tutto tu! Buon finesettimana!

acquachiara ha detto...

Figurati se le donzelle non erano sul piede di guerra ahahahaah
Ecco perchè poi vi chiamo streghette :-))
E' giusto quello che dici anche se non facile da sostenere, spesso essere se stessi ci isola parecchio da quello che viene comunemente definito "vita sociale" leggevo da qualche parte "se temi la solitudine non cercare di essere giusto" ma sono anche sempre del parere che non è il caso di mettere limiti alla provvidenza, lasciamo scorrere e quel che deve essere, sarà :-)))

ps: però siamo curiosi, poi ci racconti la serata ????

Anonimo ha detto...

Allora ragazza la serata com'e' andata ve la siete spassata brave.
Con questo caldo e' bello uscire e sentire il profumo del mare

stefania

Elsa ha detto...

cara..so a chi ti riferisci...hai diritto alla tua libertà.
comunque io penso che sia bellissimo condividere con un uomo al quale si tiene ...il percorso di una vita.
ho una visione romantica di certe cose...ma anche reale...che sarebbero loro senza noi ?
che saremmo noi senza loro?
senza quelle emozioni che ci fanno assaporare la vita alla luce di un arcobaleno...
con affetto sincero
Elsa

ps un amica che mi ha installato la musica ha messo il suo nome al posto del mio...ELSA (domani corregge)

Nella ha detto...

Elsa condivido ... baci!!!

Renata ha detto...

La libertà è una sensazione.

La liberta che appaga di più noi ragazze è "la libertà di amare".

Parlo di quelle tra noi che vogliono essere sincere.

Perchè noi, siamo soltanto l'altra metà del cielo.

Ishtar ha detto...

Stella
ti confesso che raramente mi trovo in sintonia con i miei coetanei i miei amici infatti sono quasi tutti di molto più grandi di me!
Baci :-)
..........
Vero
e si, e suppongo tu concordi, no?
Ciao :-)
...........
Renata
con molta franchezza la libertà si può avere anche con una persona da amare se è adulta abbastanza da capirti e non soffocarti, allora è perfetto!
Quindi la libertà è fondamentale e non deve mancare!
Ciao
.......
Elsa e Nella
condividere il proprio cammino è molto bello se c'è il rispetto reciproco degli spazi personali, se si hanno obbiettivi in comune, se ci si capisce...
Questo per me!
baci e abbracci :-)
.......
AC
lo so perfettamente che essere se stessi isola parecchio ma da solitaria e selettiva lo stesso è per me!
Il cammino solitario è da poco iniziato, confesso che ancora stento ad abituarmici, e se troverò qualcosa di inaspettato e piacevole, ti terrò privatamente informato!

Ac e Stefania
solo per voi, capito!

Iniziamo con la preparazione:
ho delineato gli occhi, evidenziato le labbra già carnose al naturale, sciolto le trecce, e la chioma leonina giugeva fin sotto le spalle, canotta un pò stile romantico con effetto frustato, tra il dorato e il bronzato con due pizzetti uno al bordo finale uno nel decoltè rigorosamente a V, jans attillati corti fin sopra il ginocchio e per finire le mie infradito dorate dal tacco 10 cm.

Abbiamo mangiato una pizza, e dato che la musica non mancava ci siamo "sacrificate"!!!

Il genere era liscio, il mio preferito, alternato col latino americano e qualche lento, anche se io non ne so ballare nessuno ma chi se ne frega!
Ecco fatto, raccontato!
Ciao vi abbraccio entrambi :-)

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!