Cerca nel blog

venerdì 30 gennaio 2009

Per la Solidarietà.

Una piccola premessa: il pc non mi partiva come il mio gentile e amato messaggero vi ha riferito, è stato "salvato" in tempo per mantere una promessa nonostante siano giorni frenetici.
Del resto è anche per una buona causa: tradurre e divulgare il Manifesto per la Solidarietà.
Per cui grazie a Rita per avermi informata.

Una pequeña premisa: problemas con pc, como mi amado y gentil mensajero os ha preguntado, tube salvado en tiempo para mantener una promisa, no obstante ha sido dias freneticos.
Por el resto es tambien por una buena intencion: traducir y divulgar el Manifesto por la Solidariedad.
Por eso gracias a Rita por su informacion.



MANIFESTO PER LA SOLIDARIETA'
CHI SIAMO: quelli che sottoscriviamo questo manifesto, siamo cittadini nel pieno dei nostri diritti civili, e titolari de la sovrabità popolare, dalla quale derivano i poteri dello Stato. Noi firmatari ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, al corrente della situazione della povertà, fame e malattia che si trova in gran parte della popolazione umana in un momento storico, come attualmente, dove si dispone dei sufficienti mezzi politici, economici e scientifici che potrebbero risolvere questi problemi. Questo manifesto ha una vocazione di universalità, e va mandato a tutta l'umanità, a ogni essere umano che vive nella terra, affinchè prenda consapevolezza della terribile situazione che affrontano miglioni di persone e che in qualche modo si attivino di conseguenza per porre fine a questa insostenibile situazione. Per questo la versione originale in spagnolo verrà tradotta in diverse lingue, perchè il nostro obbiettivo è quello di far arrivare la voce dell'opinione pubblica nei luoghi dove si prendono le decisioni politiche e economiche nel mondo.


MANIFESTO POR LA SOLIDARIEDAD

QUIENES SOMOS: Los que suscribimos este manifiesto somos ciudadanos en el pleno uso de nuestros derechos civiles, y titulares de la soberanía popular, de la cual emanan los poderes del Estado. Los firmantes nos dirigimos a todos los ciudadanos del mundo, conocedores de la situación de pobreza, hambre y enfermedad en la que se encuentra gran parte de la población humana en un momento histórico, como el actual, en el que se disponen de los suficientes medios políticos, económicos y científicos que pudieran solucionar estos problemas. Este manifiesto tiene vocación de universalidad, y va dirigido a toda la humanidad, a cada ser humano que habita el planeta, para que tome conciencia de la terrible situación a la que se enfrentan millones de personas y de alguna manera actúe en consecuencia para terminar con esta insostenible situación. Por ello la versión original en español será traducida a diversas lenguas, pues nuestro propósito consiste en hacer oír la voz de la opinión pública en los lugares en las que se toman las decisiones políticas y económicas del mundo.

Nulla di più da aggiungere se non un invito magari a tradurlo pure in sardo, dato che questo anno il G8 si terrà proprio qui alla Maddalena

Nada mas de añadir solo un invito para traducir tambien en sardo, pues que este a
ño el G8 estarà por aqui en la Maddalena

Guardate il video, parla più di mille parole...

Mirais el video, habla mas que mil palabras...



18 commenti:

Nella ha detto...

QUESTO RISALE AL 2008..
L'Italia della destra nega gli aiuti ai bambini
Nella Giornata dell’infanzia, la denuncia di Unicef Italia: senza precedenti i tagli previsti alla cooperazione internazionale. “Ciò significa mettere a rischio i nostri progetti, e che la crisi sarà pagata dai bambini”.
Nella giornata mondiale per l’infanzia, il governo italiano clleziona l’ennesima brutta figura. Il presidente dell’Unicef Italia, Vincenzo Spadafora, denuncia tagli pesanti nei fondi della Cooperazione destinati all’Unicef e alle altre Organizzazioni delle Nazioni Unite da parte del governo italiano. “Gli 89 milioni di euro previsti per l’aiuto multilaterale nel 2009, un terzo di quanto erogato nel 2008, comporterebbero –afferma Spadafora –un taglio senza precedenti ai fondi Unicef per l’infanzia, ponendo l’Italia al penultimo posto nell’ambito del G8, nella graduatoria dei governi donatori Unicef, con conseguenze enormi sulle attività che l’Unicef realizza a favore dei bambini di tutto il mondo. L’Italia –prosegue Spadafora –ha sempre svolto un ruolo importante negli aiuti umanitari: non a caso le donazioni dei cittadini italiani all’Unicef, nonostante la crisi che il nostro Paese sta attraversando, sono costabti, segno di un’attenzione forte dell’opinione pubblica italiana sui temi dell’infanzia e del futuro delle nuove generazioni. E’ paradossale che invece sia proprio il governo a fare un passo indietro, perdendo credibilità, anche a livello internazionale.
Berlusconi dà una sforbiciata alla solidarietà
Pubblicato Martedì 4 Novembre 2008 in Spagna
[El Pais]

I cantanti Bono, Annie Lennox, Miguel Bosé, Jovanotti e Angélique Kidjo, così come gli attori Scarlett Johansson, Colin Firth e Gael García Bernal, hanno mandato una lettera aperta a Silvio Berlusconi per protestare contro la sua decisione di tagliare drasticamente gli aiuti ai paesi poveri.

La lettera, pubblicata sul quotidiano economico “Il Sole 24 Ore”, fa appello “al senso di responsabilità” di Berlusconi per evitare che l’Italia, paese ospitante il prossimo vertice del G-8 previsto per l’estate, “giunga a quest’appuntamento senza alcuna credibilità”.


Beh spero che Berlusconi guardi questo video che non ha bisogno di commenti.
Un forte abbraccio Ishtar

Rita ha detto...

Ishtar, mi piace tanto vedere che anche tu sei con tutti noi, un bacione cosi grande per te

knoss ha detto...

ti ho seguito nell'iniziativa

bacio :-))))

Michele ha detto...

Ciao sono Michele di pianetatempolibero
ti scrivo qui perche' non ho trovato la tua email
volevo dirti che ti ringrazio che sei passata da me e che io ben volentiere ti seguo a patto che tu ricambi, mi sembra corretto.
fammi sapere
buona giornata
ciao

Luigina ha detto...

@Instancabile Ishtar, dal cuore grande! Cercherò di divulgare anch'io nel mio blog questa nuova iniziativa, anche se poco frequentato. Ti abbraccio

Lúcia Russo ha detto...

Ishtar, obrigada pela visita e pelo comentário.
Um beijo,
Lúcia

il Russo ha detto...

Blogger si è mangiato il mio commento non breve.
Riassumendo ciò che avevo scritto è stridente il contenuto di queste immagini con quello che accadrà alla Maddalena in occasione del G8, se avessero un pò di devenza non lo farebbero neanche.

stellavale ha detto...

Sono con voi....

Elsa ha detto...

che dirti, sai quanto sono sensibile al tema dei bimbi...
Gran bel pensiero sorre.)))
Sosteniamoli, lo dico da tanto...anche nel nostro piccolo.
Brava.
Elsa


ps sorre da me trovi alcuni numeri che forse conosci.

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Tutto ciò è molto commovente, non ci sara mai nessuna giustificazione per i leader del mondo per quelli che non riescono a vivere per mancanza di cibo e acqua. Hanno tutti fallito!

stefania ha detto...

SOSTENIAMO SOSTENERE E' UN DOVERE UN OBBLIGO specialmente ora dove si vuole negare e schiacciare LE TANTE VERITA'

sedemiuqse ha detto...

Besitos desde mi alma a la tuya
je

ainhoa ha detto...

Hola ya tan solo por ver como nos hemos unido por esta causa a merecido la pena.Gracias y un fuerte abrazo.

l'incarcerato ha detto...

Vero, hai scritto in quasi tutte le lingue ma ti mancava proprio il sardo ;)

Vero, il G8 ci sarà proprio li da voi, forse ci andrò pure io! Non dimentichiamoci che il male assoluto è lo strapotere delle multinazionali e che i nostri governo sono diventati dei fantocci.

Un abbraccio cara!

Digital - K ha detto...

Se ti avanza qualche frazione di secondo....passa trovarmi :-)))

O Profeta ha detto...

A terra adormece no nevoeiro
Tenho a pressa do vento
Um coração errante procura
A doçura de terno momento

Frágil e palpitante luz
A beleza voa com a manhã
O mar solta na terra ternos murmúrios
Perde-se na espuma toda a palavra vã



Boa semana


Doce beijo

Ishtar ha detto...

Stefania
logico sempre continuare a sostenere quello che dovrebbe esserci garantito ma se non lottiamo col pero che vengono rispettati, ti abbraccio tesoro mio :)

Carmen
eres tan dulce, besos y abrazos querida :)

Ainhoa
vengas quando y como quieras este lugar siempre fue libero es un placer leerte aqui y tambien de ti, besos :)

Incarcerato
infatti ci starebbe bene molto appropriato in sardo dato il g8 nella nostra terra
anche io pensavo all'idea di andarci ma non sono ancora sicura, ciao

Digital-K
era ora di aprire un blog fotografico, complimenti io adoro le foto in bianco e nero ma non riesco ad immaginarti come sei ora ahahah, ciao :)


PRofeta:
Profeta ou um poeta? talvez sejam mais adequados para um poeta, muito obrigado pela sua visita ricambierò,lindos versos, Olá, bem-vir

Ishtar ha detto...

Nella
grazie per questo tuo commento...
Sai purtroppo non è tutto, oggi ho appreso che come da programma elettorare promuoveva di modificare la legge 180 quella che ha permesso la chiusura dei manicomi traverso lo strumento del tso, ricovero contro la volontà del paziente...
In breve in uno dei tre decreti che la DESTRA vorrebbe far passare in parlamento i 7 giorni di durata di questo trattamento che vede una persona privarsi delle proprie libertà personali essenziali, passerebbero ad un minimo di 6 MESI!!!
E' LECITO PENSARE PIU' CHE A UNA CURA AD UNA GALERA!!!
E non è tutto si vorrebbero DARE MAGGIORI POTERI AI SERVIZI PRIVATI!!!

Siamo in piena campagna elettorare spero tanto che certe menti dormienti inconsapevoli sappiano a cosa vanno incontro dando il voto al nostro caro amato presidente!
E qui mi fermo!
Ti abbraccio mia cara :)

Rita
dove la mia umile presenza, penna, tanstiera, parola può essere utile per tematiche che condivido e mi stanno a cuore io firmerò la mia presenza, un abbraccio :)

KNOSS
tante grazie anche tu sempre molto attento a queste tematiche, grazie ciao :)

Michele
ho già risposto da te, non capisco perchè tu abbia cancellato i miei commenti ma a casa tua fai come ti pare, direi che con questo ci siamo già detti tutto!
Già troppe cose si fanno nella vita per obbligo, almeno qui faccio solo quello che mi piace senza chiedere nulla in cambio, compreso di essere linkata!
Ciao

Luigina
grazie mia cara...un abbraccio spero tu stia bene :)

Lucia Russo
me gustan tu visitas y visitarte besos :)

Russo
veramente un peccato sarebbe stato un interessante contributo, io per evitare questo prima di cliccare su pubblica copio il commento così che non lo perdo!
Ciao!

Stellavale
tante grazie!

Sorre
si in questo siamo molto simili, dove possiamo noi aiutiamo, ciao :)

Blessing
certo che hanno fallitto per noi, secondo loro si stanno guadagnando la pagnotta così!
Che amarezza, io proporrei di fare un reality show, io non li amo tanto, ma con tutti i leader che con le loro decisioni potrebbero realmente cambiare il mondo e impedire che ancora oggi esistano persone che muoiano di fame, io proporei di farli vivere ripresi dalle telecamere proprio come nel terzo mondo...basterebbe anche una settimana per capire che significa!
Ciao

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!