Cerca nel blog

venerdì 2 gennaio 2009

Il mio 31 di quest'anno...

Quest'anno ho deciso di farmi un extra per il capodanno, cioè ho lavorato eccezionalmente in un ristorante di cui vedete alcune immagini, come lavapiatti, era la prima volta! Ho lavorato quasi 17 ore, e tutte di fila, non mi sono fermata quasi niente e ora sono tutta indolenzita e distrutta!
E non essendoci una equa remunerazione rispetto al lavoro svolto, ma questo non è solo qui è un pò da per tutto in questo settore, sarà anche l'ultima volta!


Ho avuo giusto il tempo di questi scatti, anche perchè non vedevo l'ora di finire!!!

La prima immagine è la cucina, perchè ogni luogo dove si mangia dovrebbe essere presentato prima da li.

Si vede in lontanza il cuoco, professionale e molto tranquillo, che vedendo che non mi sono fermata un attimo, alla fine ha lavato anche lui delle cose della cucina, dimunendo di molto il mio lavoro, anzi mi ha rincuorato quando mi ha detto che sono veloce e il punto era che sono tante le cose da pulire, per dire che non lo avevo mai fatto ed era la prima volta in quel ristorante è stata una soddisfazione!


Este año he decido de trabajar por Nocevija, como lavaplatos por la primer vez, en el restaurante que podeis amirar en estas peliculas. He trabajado casi 17 horas seguidas casi sin parar, y ahora son destruidos y indolenzita!
Seria tambien la ultima vez, porque el trabajo no es remunerado como tenia que ser, no solo aqui, en el sector en general!
He tenido justo el tiempo de hacer estas peliculas por que queria terminar, para regrezar mas pronto a casa!

La primera imajen es de la cocina, por que en cada lugar donde se come, para mi tenia que mostar por primero esa.
Se mira el cocinero, profesional y muy tranquilo, que ha desidido de limpiar algunas cosas, aligerendo mi trabajo, pienso porque he trabajado casi sin parar. Que satisfacción ogiar que ha sido mas rapida trabajando siendo la primera vez ally y como lavaplatos...





Proseguiamo con la presentazione del posto, di seguito l'ingresso e lo pubblicata anche se è uscita un pochetto sfuocata, ero di fretta in verità, e poi la sala principale, che quest'anno ho solo pulito, mentre l'anno scorso mi ha vista con l'altra mia sorella scatenarmi ballando ahah!
Quest'anno invece ero dall'altra parte, lavoravo con un altra sorella!
Era la prima volta che lavoravo con lei, fino ad ora l'avevo già fatto sempre nel settore della ristorazione come aiuto cameriera e aiutobar, col marito e il figlio e mi sono sempre trovata bene, per fortuna anche lei è rimasta soddisfatta, di sicuro non ha fatto brutta figura!



Siguimos presentando el lugar, la entrata ,un poquito barrosa de verdad, despues la sala principal, que este año he solo limpiado, mientras que el año pasado fue vista con otra mia hermana, bailando, desenfrenarme.
Este año fue al otro lado...he trabajado con la maior de mis hermanas, y en pasado tambien con su marido e hijo, en el mismo sector pero como ayuda camarera y ayuda bar, y siempre hemos encontrados bien, afortunadamente ella está satisfecha, ciertamente no ha hecho mala figura!


Poi uno scorcio che si può ammirare, ma solo quando ancora è giorno, da una parte dai tavoli, il posto è veramente bello anche fuori...

A continuación, una vista que uno puede admirar, pero sólo cuando todavía es día, por una parte, por los cuadros, el lugar es realmente hermoso fuera ...



Ma ora passiamo ai colleghi, a parte mia sorella e le titolari non conoscevo nessuno, i camerieri venuti solo per l'occasione come me e i soliti del ristorante si sono comportati benissimo, educati lavoratori, e tranquilli perchè lavorare con musoni su piedistalli da un lato mi diverte a farli cadere ma con tutte quelle ore diventava una tortura... Mi dispiace non aver pensato a scattare una foto nel posto in cui stavo io principalmente dove si lavano i piatti, il temine tecnico lo ricordo solo come pronuncia per quello non lo scrivo. Io sembravo una macchinetta: svuota i piatti, pulirli con la spugnetta velocemente prima di caricarli nel contenitore dentro il quale poi finiranno nella lavastoviglie, dentra la quale c'era già un carico e a fianco quello appena uscito, e io poi a svuotare e sistemare nello spazio che avevo a disposizione! Che poi quando era pieno e non avevo più spazio, dovevo prendere asciugare e sistemare nei posti appositi. Ad un certo punto ho dovuto interrompere la catena, perchè non avevo più lo spazio per poggiare le cose pulite, e il mobile apposito era colmo, per cui ho chiamato rinfrorzi che sapessero dove mettere le cose, così io mi sono occupata dell'accumulo che nel frattempo si era creato!!! Certo ogni tanto i camerieri mi svutavano i piatti, ma non sempre e dover fare anche rallenta di tanto il lavovoro!

Questo lavoro oltre anche all'aiuto cameriere, lo fa mio fratellino, che come sapete ha 21 anni, prima lavorava li, il sabato perchè durante la settimana andava a scuola, e ieri ho pensato tanto di quanto sono orgogliosa e fiera di lui, poi glielo ho anche detto!


Y haora hablamos del los compañeros, que no conocia ,ad excepción de mi herman e del las titularares, trabajadores educados, tranquilos, porque musone sobre pedestales, por un lado, me gusta hacerlos caer, per otro, con todas esas horas podia ser una tortura ...Me duele que no he piensado ad hacer una pelicula en el lugar en donde trabajava
Io parecia una máquina: claro los platos, limpiar con la esponja con rapidez antes de cargar el contenedor de poner en el interior de la lavavajillas, ya llena y con una carga por la izquierda ya linda, y luego vacía y poner en tuve el espacio disponible! Y cuando no tenia mas espasio para poner las vajilla limpias llamé las personas que sabía dónde poner las cosas, así que io podia ocuparme de la acumulación que había creado en aquel tiempo! Cada vez los camares me vacian los plato,pero no siempre, y eso aflojaraba mi trabajo!

Mi hermanito, que tiene 21 años, hace eso y tembien ayuda camarero y ayuda bar, y mientras trabajava he piensado mucho a el y a cuanto soy orgullosa, entonces yo también le dije!


E voglio concludere con l'immagine del fuoco del forno a legna, che per me sa tanto di calore famigliare, e non quello che finge armonia nei pochi giorni dell'anno in cui si riunisce per etichetta, ma di quella vera in cui ci si accetta così come si è, si litiga da morire, ma si è veramente uniti. Anche se in verità, in questo momento, pensavo più al calore dell'uomo che sa scaldare la mia anima...


Quisiera terminar con ese imajen del fuego de el horno de leña, que me recuerda el calor de una verdadera familia, en el que aceptamos tal como es, que mueren por riñas, pero es realmente unida. Pero de verdad piensava al calor de el hombre que sabe caldear mi halma...

Simply Red-Holding Back The Years

PS: ho cercato di tradurre non in modo letterale, non ci riuscirei, per ringraziare i blogger che parlano spagnolo e mi deliziano della loro presenza...ma la farò pian piano perchè non ho tanto tempo!


21 commenti:

acquachiara ha detto...

compliments :-)
è anche un'esperienza diversa, stanchezza a parte l'hai vissuta bene, giusto per preparare e temperare l'attività di questo anno in partenza.
Buon cammino :-)))))

liberoPensieRoberto ha detto...

ricordo i due capodanni in cui lavoravo al mc donald's... c'erano mille persone, e correvamo come i pazzi, però mi sono divertito.
credo..

quest'anno sono rimasto a casa solo soletto, come a natale, ho mangiato parecchio, ho visto il dvd "the blues brothers" e mi sono addormentato prima di mezzanotte ahah..
:)
beh, ora ci siamo, è il 2009.
Buona fortuna :)

la signora in rosso ha detto...

sarà sicuramente un fine d'anno che non scorderai, più di tanti passati a feste con persone che non conoscevi o anche se le conoscevi non avevi niente da spartire con loro....un abr

sedemiuqse ha detto...

Niña!!!! me has emocionado, no puedo creerlo
que lo hayas puest tambien en español. Pero si había traductor.
muchisimas gracias mi amor.
besos muchos besos.

sedemiuqse ha detto...

Ragazza! Ho spostato, non posso credere che hai messo anche in spagnolo. Ma se ci fosse un traduttore. Muchisimas gracias mi amor. Kisses tanti baci.

stella ha detto...

Cara IS sei sorprendente e lavoratrice alla grande!
Hai lavorato molto ,però avverto serenità nelle tue parole.
Sei stata in salute e in buona compagnia,questo è importante.
Un abbraccio affettuoso.

wilson ha detto...

Se servono traduzioni in genovese...

il Russo ha detto...

Capodanno da massacro: 17 ore quasi filate?????
Tanto di cappello a te Ish, ma qua si rasenta lo schiavismo. Spero almeno per te che ti sia messa da parte qualcosina di sostanzioso, per come hai descritto il tuo operato e per le ore che hai fatto (in una notte nella quale tutti festeggiano) te lo meriti tutto!

Luigina ha detto...

Ishtar! Tutta la mia ammirazione per il tuo modo di trascorrere la fine d'anno, condividendo un'esperienza faticosa, ma gratificante per te e per i tuoi affetti familiari.Complimenti! Ti auguro un 2009 radioso e con tanto AMORE come meriti.

Ishtar ha detto...

AC
più che vissuta bene ho cercato di fare del mio meglio senza far fare brutte figure a mia sorella, ma non è un esperienza da ripetere, dovevo provarlo evidentemente, mi è servito anche questo, ciao :)
<<<<<<<<<<

io non mi sono divertita per nulla, ho voluto provare anche questa esperienza ho fatto qualche soldino, e sapendo che l'ha fatto per due anni il piccolino sono stata anche più orgogliosa di come sta crescendo, ora è partito un anno nuovo e spero che la vita di vada meglio, te lo meriti, ciao :)
<<<<<<<<<<<<<
La signora in rosso
dciamo che raramente ho festeggiato in pasato il capodanno, ma è stata un esperienza che almeno so che non voglio ripetere, e la ricorderò proprio per questo, un abbraccio
<<<<<<<<<<<
Carmen
de verdad es un placer traducir por que asi podia mejorar mi español, de nada querida, besos :)
<<<<<<<<<<<<<<<
Stella
lavoratrice di sicuro, in salute certamente prima ahaha, non mi spaventa il lavoro, onestamente ma dato che vivendo ancora con mia madre ho l'opportunità di scegliere lo faccio!
Ti abbraccio :)
<<<<<<<<<<<
Wilson
se sei così gentile potrei anche farci un pensierino hahah
Ciao

Ishtar ha detto...

Russo
stendiamo un velo pietoso sulla paga...diciamo che quel poco ho già in mente di godermelo tutto e nei migliori dei modi!
In effetti hai colto nel segno parlando di schiavismo...ecco perchè ho voluto premiare mio fratellino che l'ha fatto per due anni!
Ciao
<<<<<<<<<<
Luigina
diciamo che sono stata soddisfatta di come ho lavorato ma più che altro ho pensato di fare qualche soldion che fa sempre comodo dato che non dovevo fare nulla di interessante ma è stato massacrante!
Ricambio il tuo gradito augurio, ciao cara

streghetta ha detto...

Cara compaesana, beh di sicuro hai trascorso un capodanno alternativo..e non facile specie in occasioni del genere. Io ho lavorato il primo, che stress. Speriamo che l'anno nuovo ci porti qualcosa di meglio. Un caro saluto Cinzia

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Hai fatto un bel gesto ed una buonissima traduzione direi :-)))

Buon Anno ancora Ishtar.
Daniele

desaparecida ha detto...

Mamma mia 17 ore così è davvero schiavitù!
Ma capisco che se c'è un nobile motivo (come quello di godersi il gruzzoletto)beh allora si fa pure questo!

Un abbraccio mia cara!

Elsa ha detto...

e bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
allora adesso vieni a prenderti quello che ti spetta:)))))
sorre ciao Querida hasta luego!

pss ma anche a tutti i blogger amici!!!
Elsa

UIFPW08 ha detto...

Cio che conta è cio che si sente
con la propria coscenza, il lavoro non spaventa nessuno..ad augurati un 2009 un bacio.
Maurizio

Rita ha detto...

Mi fa molto piacere leggere il tuo racconto di questa notte della fine del 2008. È un modo molto originale di finire e dire addio a quel anno. Hai fatto una buona traduzione, congratulazione. Anch'io vorrebbe migliorare il mio italiano, leggere il tuo blog è un aiuto per me, ma ti ripeto, è un piacere, un bacione

Antonia ha detto...

Un'esperienza diversa e faticosa che sicuramente ti fa molto onore.

Le foto sono splendide,come sempre.

Felice 2009.

Un sorriso.Antonia.

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Grazie mille di essere passata da me e per il commento.
Buon Anno Nuovo!!!

Vagamundo ha detto...

Un'esperienza bellissima, fatica a parte, si percepisce chiaro il tuo orgoglio di aver condiviso questa notte fianco a fianco, gomito a gomito, cuore a cuore, con le persone che ami.

Ishtar ha detto...

Streghetta
alternativo, hai ragione ahaha, ciao
<<<<<<<<<<<<<<<<
Daniele
per la traduzione me lo auguro, ciao
<<<<<<<<<<<
Desa
diciamo che sono i soldi più sudati e faticati che godermeli in grazia di Dio mi pare il minimo!!!
Ciao :)
<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Sorre
già fatto! :)
<<<<<<<<<<
Maurizio
dissento sul fatto che a nessuno spaventa il lavoro, specie in questo lavoro ho avuto la dimostrazione pratica di come non tutti amino la fatica del lavoro, buon 2009, ciao
<<<<<<<<<<
Rita
è un piacere che sia un piacere leggermi, per la traduzione ho pensato anche ad altri che non hanno la tua stessa dimestichezza e che mi hanno fatto presente questo,ciao :)
<<<<<<<<<<
Antonia
onore o meno avevo due obbiettivi, come ho iniziato di essere all'altezza del lavoro mai fatto fino ad allora, durante di finire il prima possibile tanto che nemmeno per il brindisi della mezzanotte con i colleghi mi sono voluta fermare!!!
Ciao :)
<<<<<<<<<<<<
Blessing Sunday Osuchukw
sono rimasta colpita dai tuoi versi, per quello ho commentato, e buon 2009 anche a te, ciao
<<<<<<<<<<<<<
Vaga
mio caro
più che orgoglio sono fiera di me stessa e di non aver fatto fare brutta figura a mia sorella che li ci lavora, e di riflesso anche del piccolino perchè ha sempre fatto questo lav per essere finanziariamente autonomo motivo in più di felicità sapendo che l'ho cresciuto io!
Bacio :)

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!