Cerca nel blog

lunedì 2 marzo 2009

Vi chiedo un piccolo piacere


Mie cari amici vorrei chiedervi una gentilezza, non è per me è per una vicenda che non dovrebbe capitare...parlo della morte di Niki Aprile Gatti, ne ho già parlato nel post intitolato Essere utili è possibile.

Queridos amigos, queria vos perdir una gentileza, no para mi, para una situacion que nunca tenia que ocurrir...hablo de la muerte de Niki Aprile Gatti, he ya hablado de el en el post titulado Essere utili è possibile.

La madre Ornella ha aperto un blog che si chiama Un angelo chiamato Niki per spezzare l'angosciante silenzio che si è creato attorno a questa strana morte ancora da chiarire...

Su mamà Ornella ha abierto un blog que se llama Un angelo chiamato Niki para romper el angustia silencio que se creio alrededor de esta extraña muerte aùn de aclarar...

Ascoltate le sue parole, a queste aggiungero solo due righe perchè più della voce di una madre non so che possa arrivare ai cuori delle persone...

Escuchais su palabras, a estas añadirè solo dos rigos por que mas del la voz de una madre no se que pudiera llegar a los corazon de las personas...




Ecco io vorrei solo chiedervi se volete di farci un salto, so che alcuni di voi cari amici già siete assidui frequentatori e me ne rallegro...per cui mi rivolgo agli altri, sosteniamo Ornella, non lasciamo sola, un commento, due semplici righe in certi casi fanno la differenza...

He aquì io queria solo perid si queresi de hacer una escapada, se que algunos de vosotros queridos amigos ya volveis de repente y esto me alegra mucho...por eso hablo a los otros, sostenemos Ornella, no la dejomos sola, un comentario, solo dos palabras a vecez puedend ser la diferencia....

Questo spazio-blog ha necessità di essere maggiormente seguito, bisogna fare capire che non siamo come gli altri indifferenti che si giustificano dicendo tanto non è successo a me chi se ne frega!
Aiutiamola a spezzare il triste assordante silenzio di chi dovrebbe farsi in quattro per fare luce sulla morte di Niki, fate passaparole se volete, ma uniamoci e non lasciamola sola, vi ringrazio e vi abbraccio.

Este espacio-blog nececita de ser mas sequito, tenemos que hacer entender que somos diferentes de los que indiferentes se justifican en un: que me impuerta tanto no ha occurido a mi!

Nos ayudemo a romper el silencio ensordecedor y triste de quien tenia que hacer todo lo necesario para que se desclaren las causas de la muerte de Niki, haceis un pasa palabra si quereis, pero juntamos e no dejemola sola, graciaz y abrazos.

13 commenti:

liberoPensieRoberto ha detto...

Da questo pc dell'ufficio non posso ascoltare i video, ma questa sera lo farò, e scriverò un post di richiamo al tuo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Grazie Ishtar di vero cuore.

liberoPensieRoberto ha detto...

Ecco:
http://informareagire.blogspot.com/2009/03/morire-in-circostanze-mai-chiarite.html

Ciao carissima, a presto.

Rita ha detto...

Ishtar, vado subito, grazie per avvisare, un bacione

l'incarcerato ha detto...

Grazie Isthar, quello che fai è un aiuto prezioso! Sei verament ein gamba!

alice ha detto...

carissima... certamente

upupa ha detto...

...carissima,ciò che hai fatto è veramente importante...hai mostratyo una sensibilità grande...è decisivo far conoscere la storia di Niki...in questo paese che sembra abbia abbandonato la giustizia e la verità nelle mani di furbetti delinquenziali,solo la solidarietà tra noi può fare qualcosa...
grazie e un caro saluto

liberoPensieRoberto ha detto...

ho chiesto a mamma Ornella di scrivermi una lettera per InformaReagire.

I giornali non parlano di Niki, così come non parlano di Giuseppe Casu. Questa è la vera vergogna.

Provo compassione per ciò che si può definire "errore umano", e non giudico un assassino, uno spacciatore, un pedofilo.. allo stesso modo non giudico un "errore giudiziario", anche quando porta alla morte di un essere umano.
Seguo il pensiero di De Adndrè, in questo senso.
Quello che, però, mi fa incazzare come un toro, e che NON HA SCUSANTI, è la volontà di insabbiare questi casi, la spregiudicatezza di giornalisti che diffondono notizie false, l'immoralità di politici che fanno finta di non vedere.

Dov'è Bruno vespa?
Dove sono i giornalisti d'assalto del delitto di Perugia?

Perchè in tv non si parla di questi casi, tanto drammatici quanto scandalosi?

CHE SCHIFO!

stefania ha detto...

SEI UNA GRANDEEEEEEEEEE BRAVA ISH.
GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE FAI.

Guernica ha detto...

Molto bello questo blog. Se non ti dispiace faccio un giro :)

Ishtar ha detto...


per il caso di Ornella ti do pienamente ragione, servirebbe lo "sfruttamento" dei servizi informativi da noi pagati...
Per l'altro non penso sia necessario, sai quando le cose procedono credimi i familiari ne fanno volentieri a meno di visibilità.
Ogni situazione è differente e nel nostro piccolo ci adoperiamo per aiutarci, siamo rimasti in pochi ma alle volte sai come si dice: pochi ma buoni, ciao :)

Daniele
nessun ringraziamento, sai che non riesco a rimanere indifferente, zitta...e se non ci aiutiamo tra noi non arriverranno aiuti da altre vie, ciao :)

Rita
figurati è un vero piacere farlo, questo spazio non sarà una grande vetrina ma ogni mezzo è utile per diffondere e sensibilizzare, un abbraccio :)

L'incarcerato
due come tutti ne ho di gambe, nulla di speciale ahaha, ripeto come a Daniele...
Ciao :)

Alice
grazie, un abbraccio :)

Upupa
ben arrivata in questo piccolo spazio, faccio solo quello che posso e che è nelle mie possibilità, uniti siamo più forti per cui uniamoci!
Oddio sembra uno spot elettorale ahahah
Ciao :)

Stefi
tesoro mio sai che faccio quello che dico, un super abbraccio :)

Guernica
ben arrivata in questo piccolo spazio, come vedi è pienamente libero gira pure quando e come vuoi, ciao :)

Sabatino Di Giuliano ha detto...

ci sono stato e ci tornero'...

Ishtar ha detto...

Saba
tante grazie è molto importante non lasciarla sola, ciao!

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!