Cerca nel blog

domenica 27 giugno 2010

Dedicato a delle nuove e speciali amiche...Avtwvìa - Kate - Patricia
con stima e immenso affetto

Quanti colpi inferti "traverso" il corpo per il cadere nel più disperato buio del dolore hai dovuto subire, sopportare prima di rinascere toccando e scoprendo la luce, la luminosità della libertà di essere se stessi.
Ishtar, Atene 25.06.10


How many bad things could the soul afford "through" the body and fall down to the most desperate darkness where should not be found in the first place, tolerate before feeling alive again, finding the light, the sun of freedom, and beeing yourself.
Ishtar, Atene 25.06.10

1 commento:

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!