Cerca nel blog

mercoledì 7 aprile 2010



In me la forza del vento, mobile, imprevedibile, la stabilità della terra, fertile, presente....salda come una raccia...a volte scivolo trai fiumi di fantasia, da goccia mi trasformo in pietra e scorro seguendo i sentieri della natura, i colori della musica, profumata dai petali dei fiori, rivolta verso il sole come un girasole...

ishtar 28.03.10


 Dentro de mi la fuerza del viento, movil, imprevisible, la estabilidad de la tierra, fertil, presente...firme como una roca...a veces deslizo entre rios de de fantasia, de una gota me transformo en piedra y fluyo sieguendo los senderos de la naturaleza, los colores de la musica, perfumada por petalos de flores, tendida hasta el sol como un girasol 

ishtar 28.03.10

5 commenti:

Mio ha detto...

...trovi nel mondo sempre un po' di splendore.

Scusa ma leggendo, arrivato la fine, mi è venuta questq frase.


Buona giornata!

Roberto

PS: belle parole.

giardigno65 ha detto...

senza titolo ma tanta vita ...

Serena ha detto...

Oddio sorellina. Io son cosi' spenta da un po' di tempo...
Qualche emozione forte, che pero' dura il tempo di un respiro e mi distrae. Nessuna verita' e io sai, ne ho bisogno.
Mi fa bene leggerti ma mi sento cosi' distante da cio' che senti.
Ti abbraccio

Guernica ha detto...

Io sono decisamente distaccata dagli elementi attualmente...so che non è bene amica mia.
Ma forse fa parte del mio fluire...

UIFPW08 ha detto...

Bellissime parola complimenti

Precisazioni

Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti "linkati".

Buona lettura e buon divertimento!